Comunicati e atti eventi

 
Venezia, 27 Ottobre 2015

Veneto Banca: 30 milioni di euro per le imprese veneziane e rodigine

Un plafond di 30 milioni di euro a condizioni chiare e vantaggiose: è quanto Veneto Banca mette a disposizione delle oltre 1600 imprese veneziane e rodigine iscritte Confindustria Venezia.

L’accordo è stato firmato dal Vice Presidente di Confindustria Venezia Vincenzo Marinese e dal Direttore Territoriale Padova - Venezia di Veneto Banca, Giorgio Majorana.

Il plafond Veneto Banca è destinato in particolare alle aziende che lavorano con l’estero, con un occhio di riguardo a quelle esportatrici, punto di forza del settore produttivo italiano e importante traino per la ripresa economica.

“Questo accordo – dichiara Vincenzo Marinese, vicepresidente di Confindustria Venezia - rappresenta un ulteriore importante tassello per fornire alle nostra aziende asset e relazioni che consentano loro di avviare e sviluppare quel processo di internazionalizzazione che è considerato vitale per l’intero sistema produttivo. Infatti, Confindustria Venezia è impegnata fortemente ad assistere le proprie aziende associate su tutti gli aspetti che contribuiscono a rendere la vita d’impresa più semplice e a mettere in campo le proprie energie per consentire loro di crescere e incrementare nuovi business”.

Le imprese associate all’ente confindustriale veneziano potranno quindi accedere a finanziamenti a tassi agevolati, in base al rating, per un importo massimo di 1 milione di euro per azienda.

Quella siglata oggi da Confindustria Venezia e Veneto Banca è una convenzione a 360°, creata per dare risposte concrete alle imprese.

A tal proposito, nella convenzione, Veneto Banca ha deciso di inserire una linea di credito volta a soddisfare le esigenze straordinarie delle imprese per il pagamento di imposte, tasse e contributi e per la liquidazione della 13° e 14° mensilità dei dipendenti: uno strumento che, anno dopo anno, è divenuto sempre più cruciale per consentire di affrontare e gestire al meglio le uscite economiche delle aziende associate.

“In una fase economica così delicata per le nostre imprese, il tema dell’accesso al credito è di fortissima attualità. Oggi vedo segnali incoraggianti da parte degli imprenditori e la voglia di un ritorno agli investimenti ma, ognuno di noi, deve dare il proprio contributo” – dichiara Giorgio Majorana, Direttore Territoriale Veneto Banca. “E’ per questo motivo che Veneto Banca ha deciso di mettere a disposizione delle imprese veneziane 30 milioni di euro. Il nostro Istituto – prosegue Majorana – grazie anche alla presenza dei Centri Sviluppo presenti in ogni Direzione Territoriale, dimostra che «Veneto Banca c’è»: l’accordo siglato questa mattina con Confindustria Venezia va in questa precisa direzione”.

Veneto Banca è una banca popolare con oltre 137 anni di storia. Opera sul territorio nazionale sia con la propria rete di filiali sia con altre banche e società controllate. Il Gruppo è attivo anche nell’Est Europa, direttamente con la rete di sportelli Veneto Banca in Romania e con 3 istituti di credito controllati in Croazia, Albania e Moldova. La mission del Gruppo è essere una realtà innovativa, leader nei propri territori, capace di fornire servizi di qualità e di generare, con etica e responsabilità, valore nel tempo per soci, clienti e dipendenti.