Comunicati e atti eventi

 
Venezia, 6 Maggio 2019

Al via l'iter di confronto per l'aggregazione di Confindustria Venezia Rovigo e Assindustria Venetocentro

Inizia oggi il percorso di confronto per verificare le condizioni per una fusione fra Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo e Assindustria Venetocentro. L’ordine del giorno riguardante l’aggregazione fra le territoriali di Venezia e Rovigo con Padova e Treviso è stato votato all’unanimità dal Consiglio di Presidenza dell’Associazione degli Industriali di Venezia e Rovigo, riunitosi oggi a Marghera. Successivamente, ha ricevuto l’approvazione del Consiglio Generale.

Sono profondamente soddisfatto per la fiducia manifestata dagli organi associativi, stante la delicatezza e la profonda valenza del mandato ricevuto – dichiara il Presidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo Vincenzo Marinese –. L’eventuale aggregazione tra le territoriali vuole e deve essere un elemento di forza e di spinta propulsiva alle dinamiche regionali, il cui coordinamento e rappresentanza sono competenza di Confindustria Veneto”.

Insieme, i territori di Venezia e Rovigo fatturano 39,6 miliardi e contano 184.856 addetti (fonte Industria Felix).