Comunicati e atti eventi

 
Venezia, 23 Febbraio 2016

Dichiarazione di Francois Droulers, Presidente Sezione Turismo, sulla bocciatura Ue della proroga delle concessioni balneari

“Confindustria Venezia ritiene altamente penalizzante per l’industria balneare italiana quanto dichiarato oggi dall’avvocato generale della Corte di Giustizia europea Maciej Szpunar che ritiene contraria al diritto Ue la proroga delle concessioni demaniali marittime e lacustri di natura turistica prevista dal nostro governo. Le concessioni ed il loro rinnovo devono tener conto della professionalità e degli investimenti di chi ha finora operato nel comparto balneare, facendo spesso anche un’opera di riqualificazione e di bonifica di aree e terreni spesso lasciati  all’incuria. Questo si aggiunge al danno economico già subito per la vicenda legata agli sgravi Inps, considerando che il settore turistico del Veneto, proprio per il comparto marittimo balneare, è quasi completamente insediato nel territorio di Venezia e Rovigo (eccetto che per il Lago di Garda)”.