Comunicati e atti eventi

 
Venezia, 20 Aprile 2016

Referendum trivelle, dichiarazione del Pres. Zoppas

Referendum trivelle, dichiarazione del Pres. Zoppas a Renzi: "Stessa attenzione e dignità anche ai lavoratori delle crociere".

«A proposito del referendum sulle trivelle - dichiara il presidente di Confindustria Venezia e Rovigo all'indomani della consultazione referendaria - il premier Renzi ha ribadito con convinzione, anche pochi minuti dopo l'esito del voto, che "il presidente del Consiglio deve stare al fianco di chi rischia il posto di lavoro". Senza entrare nel merito dell’esito della vicenda trivelle, chiediamo che la medesima preoccupazione venga applicata anche a coloro che operano nel comparto crocieristica. Per questo invitiamo il presidente Renzi ad avere sul tema delle crociere a Venezia la stessa sensibilità sul rischio di grave danno economico e di perdita di migliaia di posti di lavoro, dimostrata verso i lavoratori e gli operatori delle trivelle.
Abbiamo perso molto tempo in questi ultimi anni, nonostante la totale apertura a togliere le navi dal bacino di San Marco, gli appelli congiunti delle associazioni di categoria e dei sindacati, le prime dismissioni delle rotte da parte di alcune compagnie a favore dei porti esteri».
«Ci auguriamo - conclude il presidente degli industriali veneziani - che il Governo agisca con buon senso e senza demagogia anche in merito alle decisioni che riguardano il comparto crocieristico, fattore strategico per il futuro di Venezia e di tutto il sistema portuale dell'Alto Adriatico».