Comunicati e atti eventi

 
Venezia, 27 Marzo 2019

Confindustria Venezia e Assolombarda firmano un accordo per l'utilizzo di Bancopass

Fornire alle imprese associate uno strumento di pianificazione e autovalutazione, da mettere a disposizione di banche e finanziatori per un corretto e innovativo accesso al credito. È questo l’obiettivo dell’accordo che oggi hanno firmato Vincenzo Marinese, Presidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo e Carlo Bonomi, Presidente di Assolombarda Confindustria Milano, Monza e Brianza, Lodi, per l’utilizzo del servizio Bancopass.

La piattaforma, ideata da Assolombarda, aiuta le aziende - in particolare PMI e startup - a leggere la propria situazione economica, a definire piani di sviluppo, a stimare le risorse necessarie per attuarli. Inoltre, le affianca nell’individuazione delle fonti di finanziamento più adatte rispetto alle proprie esigenze. Grazie all’accordo, Confindustria Venezia e Rovigo avrà accesso al software attraverso una licenza d'uso limitata, non esclusiva e a titolo gratuito per l'utilizzo in connettività remota, via Internet.

Dal lancio di Bancopass, avvenuto a settembre 2018, sono 1.000 le imprese italiane che hanno deciso di usarlo per migliorare la propria capacità di pianificazione e di dialogo con i finanziatori. Inoltre, negli ultimi 4 anni, oltre 3.500 persone hanno avuto la possibilità di partecipare a workshop gratuiti sui temi dell’analisi di bilancio, del business plan, della lettura delle Centrale Rischi. Sono numerose le associazioni che già hanno adottato Bancopass, così come gli stakeholder finanziari coinvolti: banche, società di factoring e di leasing, fondi di mini-bond, piattaforme di crowdfunding e fintech, Borsa Italiana per il programma “Élite”.

L’accesso al credito per la PMI – dichiara Marinese – rimane oggi uno dei temi più sensibili per le aziende. Per questo, abbiamo voluto mettere a disposizione dei nostri imprenditori l’ottimo strumento ideato da Assolombarda. Bancopass, infatti, fornirà un vero e proprio fascicolo di preaudit, già validato da tutti i principali istituti di credito”. E conclude: “L’accordo che firmiamo oggi rappresenta un esempio di sinergia tra le due Associazioni, sempre più vocate alla messa in rete delle proprie best practices”.

“L’economia moderna ci porta a rivedere la geografia dei territori superando le prossimità fisiche, a favore di logiche di interconnessione tra aree non contigue che si basano su sfide comuni - afferma Carlo Bonomi, Presidente di Assolombarda. “È attraverso questa lente che vogliamo leggere Bancopass: un esempio di risposta collettiva delle nostre Associazioni alla sfida comune delle imprese, soprattutto di minori dimensioni, nel relazionarsi in maniera efficace e moderna con il sistema creditizio”.