07 07/21

Comunicati stampa / Luglio 2021

ICBC Business Matchmaker: Confindustria Venezia presenta il nuovo strumento digitale per la cooperazione economica e commerciale tra Italia e Cina

Venezia, 07 luglio 2021 Confindustria Venezia, in collaborazione la con Fondazione Italia Cina
e
ICBC – Industrial and Commercial Bank of China, presenterà alle aziende ICBC Business Matchmaker nel corso del webinar che si terrà venerdì 9 luglio alle ore 10.00.

La piattaforma digitale di matchmaking globale sviluppata da ICBC è aperta alle società di tutti i Paesi. Si affida alla rete di servizi dell’Industrial and Commercial Bank of China, ai principali strumenti FinTech e ad un’ampia base di clienti, per aiutare le piccole e medie imprese a integrarsi nelle catene industriali globali, della fornitura e del valore. Intende, inoltre, promuovere la cooperazione internazionale in beni, servizi, tecnologie, progetti e capitali. ICBC Business Matchmaker, ad oggi, ha coinvolto quasi 20 mila imprese da oltre 40 Paesi e regioni e ha favorito collaborazioni strategiche con numerose organizzazioni commerciali in Italia, Cina, Argentina, Singapore e Malesia.

L’iniziativa fa seguito al protocollo d’intesa firmato lo scorso maggio dal Presidente della Fondazione Italia Cina Mario Boselli e dal Presidente di Confindustria Venezia Vincenzo Marinese. Obiettivo dell’accordo l’attrazione di nuove collaborazioni imprenditoriali tra Venezia e la Cina, valorizzando il saper fare italiano e la capacità di innovazione e di penetrazione dei mercati internazionali del Paese asiatico.

A portare i saluti sarà il Direttore Generale di Confindustria Venezia Gianpiero Menegazzo, mentre il Direttore operativo Fondazione Italia Cina Marco Bettin introdurrà i lavori. Seguirà la presentazione della piattaforma, a cura di Sergio Miele Senior Business Development Consultant ICBC Roma e di Wang Yuhe Business Matchmaker expert, ICBC Beijing Head Office.

“Il processo di digitalizzazione dell’economia e degli scambi commerciali ha subito una forte accelerazione con la pandemia – dichiara Vincenzo Marinese Presidente di Confindustria Venezia -. È inoltre aumentata la consapevolezza del ruolo strategico degli strumenti che consentono di innovare il proprio modello di business e di accedere più facilmente ai mercati esteri. Spesso le imprese, in particolare piccole e medie, necessitano di essere accompagnate nei percorsi di internazionalizzazione. In tale contesto, la piattaforma digitale di matchmaking che presenteremo può orientare le scelte commerciali delle aziende in un Paese tanto complesso quanto sfidante come la Cina”.

“Con questo progetto vogliamo aiutare tutte le imprese italiane, e in particolare quelle piccole e medie che hanno più bisogno di aiuto per allacciare rapporti di collaborazione e scambio con la Cina – dichiara Mario Boselli, Presidente della Fondazione Italia Cina –. Fino a qualche anno fa la Cina sembrava un Paese aperto e facile da conquistare ma l’attuale contesto internazionale rende tutto più complicato. Proprio per questo, oggi più che mai è indispensabile essere digitali e saper maneggiare strumenti come Business Matchmaker, che ci permettono di interagire anche su lunghe distanze. Come Fondazione siamo a disposizione delle imprese venete e spero molte di esse possano cogliere questa opportunità che quest’oggi fruisce anche della fattiva collaborazione che abbiamo attivato con Confindustria Venezia e Rovigo”.

***

La Fondazione Italia Cina è un’organizzazione no profit nata nel 2003 che supporta istituzioni e imprese con l’obiettivo di promuovere gli scambi economici, politici e culturali tra Italia e Cina. Lavora per creare un migliore contesto economico supportando e fornendo servizi alle aziende italiane che operano con la Cina e alle imprese cinesi in Italia. Fornisce informazioni e analisi sulla Cina attraverso il Centro Studi per l’Impresa CeSIF e forma studenti e professionisti con i corsi della sua Scuola di Formazione Permanente.

Confindustria Venezia rappresenta e tutela gli imprenditori presso le Istituzioni, le Amministrazioni pubbliche locali, nazionali e internazionali, le organizzazioni economiche e sindacali. L’Associazione di categoria favorisce lo sviluppo e la crescita del territorio dell’area metropolitana di Venezia e della Provincia di Rovigo.


Allegati: