20 11/19

Comunicati stampa / Novembre 2019

Parità di genere, Confindustria Venezia firma un accordo con la Fondazone Bellisario

La Vicepresidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo Silvia Bolla ha firmato un accordo di collaborazione con la Coordinatrice regionale della Fondazione Bellisario Giustina Destro, e la delegata veneziana per la Fondazione Gabriella Chiellino per favorire la parità di genere.

Con la sottoscrizione dell’intesa, le parti si impegnano a valorizzare la presenza delle donne nei board delle attività produttive e di servizi, nelle Istituzioni e nello stesso Sistema confindustriale, attraverso specifiche iniziative e sviluppando un elenco di professionalità e competenze a disposizione del territorio. Condivideranno, inoltre, un Manifesto di Diversity da proporre alle imprese, che riporta le azioni di supporto alla gestione del tempo e alla semplificazione, nel rispetto delle carriere femminili, del welfare e della famiglia. Promuoveranno, poi, incontri e visite nelle aziende, allo scopo di dare risalto agli esempi positivi di crescita professionale della donna, anche in ambito scientifico.

La Fondazione Bellisario, infatti, valorizza le professionalità femminili che operano nel pubblico e nel privato. Promuove una cultura di genere attenta alla parità, attraverso un dialogo aperto alle diverse istanze della società. In quest’ottica richiama l’attenzione della politica, delle Istituzioni, dell’imprenditoria e del mondo del lavoro su idee e progetti innovativi, in ambito nazionale ed internazionale.

Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo ha costituito al proprio interno il Gruppo Imprenditoria Femminile, allo scopo di creare un network e rafforzare la partecipazione delle donne all’interno del Sistema confindustriale.

La firma dell’accordo con la Fondazione Bellisario si colloca all’interno di un progetto che la nostra Associazione sta portando avanti sulla donna nel mondo del lavoro, attraverso l’attività del Gruppo Imprenditoria Femminile coordinato da Laura Vannucci – dichiara la Vicepresidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo Silvia Bolla –. Serve una crescita culturale sul tema, nella consapevolezza che attraverso una maggiore presenza in azienda la donna non solo può dimostrare di saper giocare con valore secondo le regole, ma può anche dare un apporto complementare. Le idee e le soluzioni che propone, infatti, possono aprire prospettive inedite e di grande interesse”.

“La Fondazione Bellisario di Venezia – dice Giustina Destro con la sua delegata Gabriella Chiellino (imprenditrice) – ha già iniziato un tavolo di lavoro condiviso con il Gruppo imprenditrici di Venezia, al fine di condividere le esperienze eccellenti di donne impegnate ai massimi vertici delle aziende veneziane sia pubbliche che private. I filoni di sviluppo che impegneranno questo patto sulla diversity, riguardano politiche aziendali di inclusione a tutti i livelli aziendali con la trasparenza e l’oggettività nell’avanzamento di carriera e premialità. Inoltre in questo momento così delicato per Venezia auguriamo alla Commissaria Spitz di mettere tutta la grinta e passione che possono caratterizzare una gestione femminile, così complessa”.