31 07/20

Arte Bianca punta sul welfare: stanziati 100mila euro per il bonus aziendale

Un piano di welfare di tre anni con 100mila euro di investimento distribuiti tra i 60 collaboratori. È questo il programma messo a punto da Arte Bianca, impresa di Marghera leader nella produzione del pane senza crosta.

Criterio premiale il numero delle presenze in azienda. Ciascun dipendente, contenendo la quantità delle assenze, avrà la possibilità di raggiungere la somma di 500 euro che potrà spendere attraverso una piattaforma specializzata. “Questo progetto ci permette di coinvolgere i lavoratori e di responsabilizzarli – spiega l’Amministratore Delegato Massimiliano Anzanello –. Crediamo fortemente nelle persone, nel loro potenziale, nelle loro idee, nella forza di cambiare e di creare – aggiunge –. Per questo abbiamo ideato un bonus rivolto a tutte le donne e agli uomini che ogni giorno consentono alla nostra impresa e al nostro prodotto di punta ‘PanPiuma’ di crescere e di essere così buono”.

Arte Bianca, fondata nel 1968 da Adriano Anzanello, ha chiuso il 2019 con un fatturato di oltre 18 milioni di euro. Il business dell’azienda si sviluppa per l’85% in Italia e per il 15% all’estero: in Spagna, Olanda, Belgio, Croazia, Svizzera, Repubblica Domenicana, Malta. Fra le novità, il lancio della nuova linea completa “PanPiuma Pocket”, formato rivolto al consumo pratico outdoor e al segmento di mercato dei single. (V.M.)


Nella foto Adriano e Massimiliano Anzanello, rispettivamente Presidente e AD Arte Bianca.