27 11/20

Confindustria Venezia in prima linea per l’eliminazione della violenza contro le donne

Confindustria Venezia in prima linea per l’eliminazione della violenza contro le donne. L’Associazione degli Industriali ha aderito, lo scorso settembre, alla Commissione Intercomunale per le Pari Opportunità della Riviera del Brenta, che in occasione del 25 novembre ha promuosso la campagna di sensibilizzazione del Centro Antiviolenza Iside contro la violenza economica (brochure in allegato). Nella Commissione oltre ai dieci comuni della Riviera del Brenta (Campagna Lupia, Campolongo Maggiore, Camponogara, Dolo, Fiesso D’artico, Fossò, Mira, Pianiga, Stra e Vigonovo) sono presenti anche rappresentanti di associazioni di categoria, dei Sindacati, del Volontariato, dell’Ulss 3 Serenissima e delle Scuole e la Consigliera di Parità della Città Metropolitana di Venezia.

Confindustria Venezia ha inoltre sottoscritto il protocollo d’intesa dell’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Rovigo, per il contrasto alla discriminazione di genere e alla violenza nei luoghi di lavoro. Il documento è stato condiviso, approvato e sottoscritto formalmente da: CGIL, CISL, UIL, Confagricoltura Rovigo, Confcommercio Rovigo, Camera di Commercio Industria Artigianato di Ve e Ro, Confesercenti, Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo, Confartigianato Polesine, Confcooperative Rovigo, Ordine dei Consulenti del Lavoro, Collegio Provinciale dei Geometri, Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ferrara e Rovigo, Ufficio Scolastico di Rovigo, AULSS 5 Polesana. Le parti che hanno condiviso il protocollo hanno assunto l’impegno di mettere in pratica nei propri contesti organizzativi azioni concrete in grado di contrastare ogni forma di violenza o molestia in ambito lavorativo.


Allegati: