26 02/20

Coronavirus: attiva la task force di Confindustria Venezia

A seguito dell’accertamento di alcuni casi di infezione da Coronavirus nel territorio del Veneto, Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo ha attivato una task force, per fornire supporto alle aziende. In calce si riportano i riferimenti.
Nel sito di Confindustria Venezia (https://www.confindustria.venezia.it/) sono inoltre riportate, e continuamente aggiornate, le informazioni utili agli imprenditori. Dai provvedimenti emanati, ai comportamenti che l’Associazione suggerisce alle aziende di applicare e di far adottare ai dipendenti per prevenire il contagio.

“Siamo in continuo contatto con le Istituzioni locali, nazionali e con Confindustria, che a sua volta si coordina con il Governo, con le Ambasciate e con ICE. D’altra parte per il nostro tessuto produttivo, caratterizzato da un elevato indice di export, è fondamentale una costante attività di monitoraggio dei mercati – dichiara il Presidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo Vincenzo Marinese –. Nello scenario complesso e in continua evoluzione che stiamo vivendo – aggiunge –, le imprese necessitano di risposte precise e, soprattutto, rapide. Al centro dell’attenzione, non soltanto le attività produttive comprese nella zona rossa, ma anche quelle localizzate in altre aree. A questo scopo, abbiamo attivato un’apposita task force a disposizione dei nostri associati”.

Riferimenti task force:

Massimo Barbin: tel. 0425/202210; email: m.barbin@confindustria-vero.it
Enrico Chinellato
: tel. 041/5499215; email: e.chinellato@confindustria-vero.it
Antonio Baldi Guarinoni
: tel. 041/5499126; email: a.baldi@confindustria-vero.it
Leonardo Beccati:
 tel. 0425/202217; email: l.beccati@confindustria-vero.it
Giampaolo Faggioli:
 tel. 041/5499118; email: g.faggioli@confindustria-vero.it
Elena Bonafè:
 tel. 041/5499223; email: e.bonafe@puntoconfindustria.it
Giorgia Salvini:
 tel 041/5499248; email: g.salvini@confindustria-vero.it
Paola Mainardi:
 tel. 041/5499137; email: p.mainardi@puntoconfindustria.it