26 06/20

Il Presidente Marinese all’Assemblea Generale: “Ripartiamo con la Zls”

Si riparte con la Zls. Questo il messaggio emerso ieri all’Assemblea Generale Ordinaria di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo, riunita in seduta privata a Venezia nella sede di VTP. Protagonisti del dibattito che si è svolto nella seconda parte dell’evento, il Presidente Vincenzo Marinese e l’Assessore allo Sviluppo Economico ed Energia della Regione Veneto Roberto Marcato, con il direttore de “Il Gazzettino” Roberto Papetti.

“La Zls funzionerà – ha dichiarato il Presidente Marinese –, perché rispetto agli altri territori abbiamo un tessuto industriale forte, un importante sistema infrastrutturale e universitario. Uno straordinario tessuto di Pmi e una città unica al mondo: Venezia”.

Il piano industriale di Confindustria Venezia ha stimato che la Zls potrebbe attivare in tre anni 2,4 miliardi di euro di investimenti e 26.600 posti di lavoro, tra diretti e indiretti. Le aree interessate sono: Porto Marghera, Campalto, Murano, Arsenale, Zona Portuale e Tronchetto nel Comune di Venezia. I comuni di Bergantino, Ceneselli, Trecenta, Bagnolo di Po, Fiesso Umbertiano, Polesella, Canaro, Occhiobello, Stienta, Gaiba, Ficarolo, Salara, Calto, Castelmassa, Castelnovo Bariano e Melara nella Provincia di Rovigo.

“Una volta istituita la Zona Logistica Semplificata – ha aggiunto Marinese – potremmo ampliarla ad altre aree del Veneto. Prossimamente si discuterà il Trattato europeo con i criteri che ci hanno consentito di ottenerla. Inserendo nuove norme, potrebbe essere allargata: più è grande, più diventa attraente per gli investitori”.