20 09/19

“Imprese Vincenti”, Intesa Sanpaolo premia Botter Spa, Tessuti Artistici Fortuny Srl e Turatti Srl

Si è chiuso martedì a Milano il primo roadshow di “Imprese Vincenti”, il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole e medie imprese che rappresentano un esempio di eccellenza imprenditoriale e del made in Italy. Una intera giornata di lavori dedicata alle PMI, il fattore chiave della competitività italiana, conclusa con un evento serale per celebrare tutte le 120 aziende presentate nelle otto tappe che tra maggio e giugno hanno toccato l’intera Penisola. Fra queste, le veneziane Botter Spa, Tessuti Artistici Fortuny Srl e Turatti Srl.

L’evento, ospitato al teatro Parenti, ha visto sul palco i Partner dell’iniziativa – Luca Peyrano, CEO ELITE, Roberto Prioreschi, managing director di Bain & Company, Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso – insieme a esponenti di Intesa Sanpaolo quali Gregorio de Felice, Chief Economist Intesa Sanpaolo, e Teresio Testa, responsabile Direzione Sales&Marketing Imprese Intesa Sanpaolo. Ospiti della serata, Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria – sul palco insieme a Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo – e Remo Ruffini, Presidente e AD di Moncler.

‘Imprese Vincenti’ ha raccolto un ampio interesse in tutta Italia grazie all’opportunità offerta alle PMI di essere inserite in programmi di accompagnamento alla crescita e di visibilità a livello nazionale offerti da Intesa Sanpaolo e dai partner dell’iniziativa, Bain & Company, ELITE e Gambero Rosso. Le 120 Imprese Vincenti sono state selezionate tra le oltre 1800 che si sono autocandidate sul sito di Intesa Sanpaolo e rappresentano tutte le regioni italiane, provengono da 90 distretti industriali e esprimono un fatturato complessivo di 25 miliardi e oltre 100.000 dipendenti.

In ciascuna tappa si sono auto-presentate quindici PMI operanti su quel territorio e appartenenti ad uno dei tre settori individuati dal programma Imprese Vincenti come maggiormente rappresentativi del Made in Italy: food & beverage, moda & design, industria e servizi.

Per queste imprese Intesa Sanpaolo e i partner del progetto hanno ideato un programma di iniziative che sono partite a primavera e continueranno nei prossimi mesi e che hanno visto nell’odierna tappa finale la partecipazione di tutte le Imprese Vincenti ad una serie di appuntamenti organizzati da Intesa Sanpaolo e dai partner Elite, Bain&Company e Gambero Rosso: incontri con professionisti del mondo bancario e della finanza, workshop in Borsa Italiana come quello offerto da Elite sul pensiero strategico per aiutare l’impresa a implementare la crescita, o quello gestito da Bain&Company sui percorsi di trasformazione digitale delle imprese quale fattore di vantaggio competitivo.

Ma è anche stato il momento della celebrazione della piccola e media impresa, dell’Italia che vince e che si afferma nel mondo, con la partecipazione di esponenti del mondo associativo industriale e le testimonianze di imprenditori di grandi aziende. Un momento di riflessione sullo stato di salute della nostra imprenditoria, partendo dai casi di successo e delineando il percorso ed i processi di trasformazione che hanno guidato il passaggio dalla logica del valore del prodotto al valore dell’azienda.

Nella foto, Marco Fecchio CFO di Tessuti Artistici Fortuny Srl 


Allegati:

image.gif (8,3 KB)