17 12/21

Nuova ordinanza del Ministero della Salute per ingressi in Italia

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, l’ordinanza del Ministero della Salute del 14 dicembre che ha introdotto novità relative agli ingressi in Italia dall’Estero. La normativa resterà in vigore, salvo modifiche, fino al prossimo 31 gennaio 2022.

La novità più importante riguarda l’introduzione dell’obbligo di effettuare un test molecolare (48 ore antecedenti l’ingresso) o antigenico (24 ore prima dell’ingresso in Italia), nel caso di rientro in Italia da uno Stato Europeo (Elenco C che riportiamo di seguito), per tutte le persone che hanno soggiornato o transitato, nei 14 giorni antecedenti in tali Stati, anche nel caso di soggetti vaccinati.

Nel caso di soggetti non vaccinati sarà obbligatorio altresì l’isolamento fiduciario di 5 giorni, presso l’indirizzo indicato nel Passenger locator form, con l’obbligo di sottoporsi a un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone, alla fine di detto periodo. Sono ammesse alcune eccezioni.
Per quanto riguarda il personale viaggiante permangono le deroghe già previste nel caso di ingresso in Italia a bordo del mezzo (non sarà previsto né tampone né isolamento): rimane obbligatoria esclusivamente la compilazione del Passenger Locator Form dPLF (reperibile al seguente link: https://app.euplf.eu/#/ ).

Elenco C
Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco.

Si allega l’ordinanza completa.

Per maggiori informazioni
Giorgia Salvini | g.salvini@confindustria-vero.it


Allegati: