12 07/19

Paolo Ghiotti nuovo Presidente di Ance Veneto

Paolo Ghiotti, legale rappresentate e direttore tecnico della Ghiotti B. e L. di Paolo e Sereno Ghiotti snc, impresa storica di Trecenta in provincia di Rovigo attiva sin dal 1926 nel settore edile specializzata nel restauro, in particolare, nel recupero di monumenti, è il nuovo presidente di Ance Veneto, l’Associazione dei costruttori edili.

Paolo Ghiotti è stato eletto dai presidenti delle sette associazioni provinciali del sistema Ance Veneto nell’ultima assemblea che si è svolta nella sede padovana dell’associazione. Succede a Giovanni Salmistrari, presidente uscente che è rimasto in carica per due mandati consecutivi dal 2015 e che andrà a ricoprire il ruolo di Presidente in Ance Venezia al posto di Ugo Cavallin.

Le presidenze provinciali di Ance risultano, quindi, così suddivise:
– Ance Belluno: Antonio Olivotto
– Ance Padova: Mauro Cazzaro
– Ance Rovigo: Paolo Ghiotti dimissionario.
– Ance Treviso: Fiorenzo Corazza
– Ance Venezia: Giovanni Salmistrari
– Ance Verona: Carlo Trestini
– Ance Vicenza: Luigi Schiavo

“Il settore – spiega Paolo Ghiotti – sta attraversando una fase delicata e sono diverse le partite aperte a livello regionale e nazionale. In questo contesto le imprese che lavorano in edilizia sono preoccupate, in particolare, per il quadro economico a rischio recessione, ma pronte a cogliere le opportunità per il rilancio del nostro Paese di cui possiamo, senza ombra di dubbio, essere protagonisti. E l’Ance Veneto come fatto in questi anni farà la sua parte e sarà per le istituzioni un interlocutore serio ed affidabile. Lavorerò nel solco della continuità ed in diretto collegamento con tutti i territori cercando di portare non solo impegno ed esperienza, ma anche quei valori che sono, da sempre, alla base del nostro settore”.

“Ci tengo ad esprimere i miei più cari auguri di buon lavoro al presidente Paolo Ghiotti – dichiara Giovanni Salmistrari – sicuro che saprà interpretare e dare voce alle istanze di un’intera categoria. Il settore ha di fronte a sé sfide importanti e fondamentali per il futuro, ma sono certo che Paolo saprà mettere dedizione, competenza ed esperienza in questo ruolo e per quel che mi riguarda sarò a disposizione per qualsiasi necessità e continuerò a dare il mio contributo come presidente di Ance Venezia”.