19 11/21

PMI Day 2021, la cultura d’impresa entra nelle scuole

È giunta alla dodicesima edizione la Giornata Nazionale delle PMI, organizzata da Piccola Industria Confindustria in collaborazione con le Associazioni del Sistema, che ha visto quasi 45mila protagonisti in tutta Italia.

Oltre 600 gli studenti che hanno aderito al PMI DAY 2021 nella Città Metropolitana di Venezia e nella Provincia di Rovigo. La straordinaria partecipazione all’evento, avvenuto quest’anno in videocollegamento, dimostra il vivo interesse per l’iniziativa che dal 2010 ha coinvolto circa 10mila studenti e 180 aziende del territorio.

Numerose le PMI che oggi hanno virtualmente aperto le porte ai ragazzi di scuole medie e istituti superiori, per raccontarsi e far conoscere alle nuove generazioni il mondo dell’impresa e le sue opportunità. Il focus del PMI DAY 2021 è stato la sostenibilità, un tema individuato per la sua rilevanza e attualità. È, infatti, al centro del Pnrr, delle riflessioni emerse dal G20 e dalla Cop26. Le aziende sono tanto consapevoli della sua importanza che si fanno esse stesse promotrici di una sensibilizzazione nei confronti dei giovani. Questo affinché si possa discutere dell’argomento in modo non ideologico e i ragazzi ne possano comprendere tutti gli ambiti d’azione: ambientale, economico e sociale. Tali aspetti, infatti, non devono essere considerati a sé stanti ma come elementi necessari per garantire il corretto funzionamento di ogni comunità e impresa.

Protagonisti dell’iniziativa, gli allievi di tante scuole medie e superiori: IIS Levi Ponti di Mirano, Istituto Comprensivo Elisabetta (Betty) Pierazzo di Noale, IIS Luzzatti Gramsci di Mestre, Liceo Stefanini di Mestre, IC Malipiero di Marcon, ITIS Vito Volterra di San Donà di Piave, Istituto Comprensivo Calvino di Jesolo, IIS Leonardo Da Vinci di Portogruaro, ITIS Carlo Zuccante di Mestre, l’IIS Viola Marchesini di Rovigo, IIS Edmondo De Amicis di Rovigo.

Le imprese che si sono raccontate nel corso della giornata sono: Calzaturificio De Robert di Saonara, Trevisan di Noale, Arte Bianca di Venezia, Rubelli di Venezia, San Marco Group di Marcon, Capgemini di Marcon, Grosso di Meolo, C.A.P. Arreghini di Portogruaro, Kroll di Quarto D’Altino, Sipe di Scorzè, Irsap di Arquà Polesine, A.I.E.M. di Rovigo.

“Con il PMI DAY vogliamo trasmettere ai ragazzi la stessa passione che ci porta, ogni giorno, a rinnovare la vocazione a fare impresa. L’azienda è un organismo che vive attraverso la nostra attività e quella dei lavoratori. Oltre favorire la crescita del territorio, riveste un fondamentale ruolo sociale, dal quale deriva grande responsabilità” dichiara il Presidente di Confindustria Venezia Vincenzo Marinese.

“Il PMI DAY è l’occasione per ricordare i valori della Piccola Industria, tra i quali l’impegno a conciliare tutte le attività umane con la salvaguardia del nostro Pianeta – afferma la Presidente del Comitato PMI Venezia Rovigo Silvia Bolla –. Particolare attenzione abbiamo dedicato, quest’anno, al tema della transizione ecologica. Una sfida che ci chiama in prima persona a collaborare per un mondo più sostenibile”.