27 11/20

Punto Confindustria, focus servizi: lo status di Esportatore Autorizzato

Che cos’è lo status di Esportatore autorizzato?

È un’autorizzazione rilasciata dall’Agenzia delle Dogane, territorialmente competente, che garantisce agevolazioni daziarie nelle operazioni di import ed export con alcuni Paesi terzi Accordisti.

Nell’ambito delle procedure per il rilascio dei certificati di circolazione EUR 1, EUR MED, A.TR, l’Agenzia delle Dogane, con la circolare n. 42/2020 del 28 ottobre 2020, ha previsto una proroga delle disposizioni di riferimento sino al 31 gennaio 2021.

L’Agenzia ha anche sviluppato una
procedura per la digitalizzazione del processo di richiesta dei certificati, attivata in via sperimentale e facoltativa il 10 novembre, diventando obbligatoria solo a partire dal 19 gennaio 2021.

In vista di ciò ed in presenza dei requisiti di origine preferenziale, le imprese possono valutare di richiedere lo Status di Esportatore Autorizzato verso i Paesi che hanno siglato Accordi di libero scambio con la UE, tranne che per Canada, Giappone, Vietnam, SPG e PTOM, per i quali l’origine preferenziale va attestata con l’iscrizione nella banca dati REX.

Dopo aver superato un audit, l’azienda può attestare l’origine preferenziale delle proprie merci direttamente sulla fattura di vendita e senza limiti di importo con:

– Eliminazione dei tempi di attesa in dogana;
– Eliminazione dei costi legati all’emissione del certificato Eur1;
– Eliminazione del rischio di sanzioni penali.

Che servizio offre Punto Confindustria per l’acquisizione dello status di Esportatore autorizzato?

Punto Confindustria agisce in maniera preventiva: verificando nel dettaglio che via sia una
tracciabilità dell’origine preferenziale dei prodotti e che sussistano tutte le condizioni per richiedere lo status prima di presentare l’istanza.
Successivamente, Punto Confindustria assiste le aziende in tutti gli step procedurali, affiancandole anche durante l’audit doganale che viene fatto in azienda, fino al rilascio dell’autorizzazione.

Sede di Venezia
Stefania Mancini, T. 041.5499142, M. 329.0508816, s.mancini@puntoconfindustria.it

Sede di Rovigo
Nicoletta Casalicchio, T. 0425.202234, M. 340.5719932, n.casalicchio@puntoconfindustria.it
Paola Munari, T. 0425.202228, M. 335.7214867, p.munari@puntoconfindustria.it