31 07/20

Venezia, cultura e tradizione manifatturiera si incontrano a Bottega Cini by The Merchant of Venice

Apre a Venezia Bottega Cini, luogo di dialogo tra cultura e arte manifatturiera. Il concept store, che interpreta in chiave contemporanea la bottega rinascimentale, nasce dall’incontro di The Merchant of Venice con la Fondazione Archivio Vittorio Cini.

Bottega Cini si trova di fronte all’omonimo palazzo, dimora fino al 1977 di Vittorio Cini, grande imprenditore, mecenate e collezionista. Il negozio, dai contenuti eterogenei, coltiva, sviluppa e diffonde la secolare esperienza veneziana nella produzione artigianale e nel commercio di beni artistici, di consumo e servizi. Dal libro al vetro, al profumo, all’oggettistica, al merchandising, alla realtà virtuale ed immersiva.

Lo spazio commerciale unisce la tradizione profumatoria di The Merchant of Venice, marchio di lusso nato nella Città lagunare dalla volontà della Famiglia Vidal, ad altre eccellenze del territorio. Tra queste, l’Impiraressa Marisa Convento, che ha il proprio laboratorio all’interno della Bottega, le vetrerie NasonMoretti e Ercole Moretti, le case editrici Marsilio e Lineadacqua, l’antica cartiera artigiana Toscolano 1381 e il laboratorio di serigrafia Fallani, le sculture di Giancarlo Franco Tramontin e le forcole di Saverio Pastor.

Negli spazi espositivi di Bottega Cini il visitatore può conoscere i protagonisti della vita sociale, culturale, storica e artistica veneziana, dall’antichità fino ad oggi. L’ampia area dedicata a eventi e presentazioni è dotata di supporti multimediali di ultima generazione: schermi interattivi, postazioni oculos, una sala di proiezione immersiva. Esperienze proposte da Museyoum, startup innovativa che vanta un’ampia attività internazionale nel campo della realtà virtuale e dell’intelligenza artificiale.
 
Una apertura importante e significativa della visione che vogliamo proporre di Venezia città internazionale viva e produttiva che punta sulla qualità e non sulla massa – dichiara Marco Vidal, legale rappresentante di Mavive Spa, la società proprietaria del marchio The Merchant of Venice –. La prestigiosa collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini, inoltre, testimonia il legame che da sempre unisce cultura e arte manifatturiera a Venezia” . (V.M.)