13 11/20

Venezia resiliente non si arrende: lanciato il film corto “Scrigno del Doge”

A un anno esatto dall’Acqua Alta, lo scorso giovedì 12 novembre è stato lanciato il film corto “Scrigno del Doge”. All’evento, trasmesso in diretta social dalla Scala del Bovolo di Palazzo Contarini, ha preso parte tra gli altri anche l’Assessore al Turismo del Comune di Venezia Simone Venturini.

L’iniziativa rappresenta un ulteriore tassello del progetto “Scrigno del Doge”, dedicato a Venezia che non si arrende alle emergenze ambientali e alla crisi pandemica. Nato nel cuore di Venezia, tra i sestieri di San Marco e Castello, promuove la storia, la cultura, l’arte, l’artigianato, il merletto di Burano e le produzioni lagunari. Lo Scrigno del Doge è, infatti, composto da una parure di api in oro/argento con anello, pendente e orecchini. Tre vasetti di miele di Sant’Erasmo accompagnano il cucchiaino d’argento creato per gustare il nettare della Laguna di Venezia. E infine la tovaglietta dell’ape realizzata con la tecnica del merletto. L’iniziativa è nata nel 2019 da un’idea di Lido Oro Benon, comitato per il marketing territoriale Agenda 2030 sviluppo sostenibile, e prevede l’estensione ad altre eccellenze veneziane.

Nel corso dell’evento, l’autore e coordinatore del progetto Vittorio Baroni ha ringraziato le persone coinvolte e partecipanti, nonché le realtà veneziane che cooperano al progetto:

Valentina Lombardi e Marinello Flavio dell’Oreficeria Meneghetti l’orafo di Venezia; Storytelling di Nadia De Lazzari e supporto dall’idea iniziale; Fotografia di Riccardo Roiter Rigoni; Api d’oro e d’argento con cucchiaino per il miele dell’orafo Stefano Ghezzo; Miele Del Doge di Sant’Erasmo di Mara La Rosa e la sua famiglia; Scrigno del Doge in vellutino rosso di Andrea Baso, artigiano veneziano, erede della tradizione dei Vazineri; Tovaglietta con l’ape in merletto di Burano dell’Atelier Martina Vidal, Marta Perissinotto e Sergio Vidal; Film corto di Samuele Semenzato, Qual Buon Veneto Media House con Samuele Semenzato e la voce narrante di Sabrina Zanninello; Caffè Florian con lo Chef Pâtissier Cristiano Strozzi, il Direttore Renato Costantini e Cristiana Rivolta Sales & Marketing Department; Costumi di Coven Venice Project con Debora Gusson e Nadia Rigo in abiti del ‘500 creati da Elena Righetto; Dirette Web di Graziano Dal Fabbro Venezia360 – Arte, Storia, Cultura ed Eventi; Stampa book ExodProduction Studio.


Nella foto sono (da sx): Vittorio Baroni, Stefano Ghezzo, Simone Venturini, Nadia De Lazzari, Graziano Dal Fabbro, Flavio Marinello, Valentina Lombardi.