17 06/21

Webinar | Talenti senza frontiere | 30 giugno 2021

La crisi pandemica ha avuto un effetto inedito sul mercato del lavoro del continente segnando un momento di drastica riduzione della circolazione delle competenze e dei talenti. Anche l’uscita del Regno Unito dall’Unione, che coinvolge uno dei Paesi europei con maggiore presenza di lavoratori stranieri sul proprio territorio, è un elemento che ha modificato significativamente il contesto a cui aziende e persone erano abituate. La storia dell’integrazione europea insegna però che è proprio nei momenti di crisi che bisogna immaginare i percorsi del futuro. Nella convinzione che una delle ricchezze dell’Europa e dell’Italia risiede nel movimento di idee, competenze e capacità, è adesso necessario delineare i percorsi di crescita umana e professionale dei giovani italiani ed europei anche nell’ottica di un rafforzamento del sistema delle aziende.

Il webinar Talenti senza frontiere che si terrà mercoledì 30 giugno 2021 alle 9.30, organizzato da Umana con il sostegno di Confindustria, costituirà il momento per riepilogare i nuovi equilibri del mercato del lavoro europeo e delineare le nuove frontiere della circolazione delle competenze esaminando temi fondamentali come il “reshoring” dei cervelli, la diffusione di esperienze di lavoro in altri Paesi e l’attrazione dei talenti in Italia.

L’auspicio è di rafforzare l’incontro virtuoso e mediato da professionisti competenti nell’ambito delle risorse umane tra le aziende desiderose di attrarre nuove competenze per rafforzarsi e le persone che, a prescindere dalla loro collocazione geografica, le possiedono.

Programma

Indirizzi di saluto
Barbara Beltrame Giacomello – Vice Presidente per l’Internazionalizzazione, Confindustria
Carmelo Barbarello – Consigliere Diplomatico, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Gianni Rosas – Direttore Ufficio per l’Italia e San Marino, Organizzazione Internazionale del Lavoro
Maria Raffaella Caprioglio – Presidente Umana

Intervento di apertura: Brexit e circolazione dei talenti, quali prospettive per l’Europa del futuro?
Federico Fabbrini – Professore ordinario di Diritto dell’Unione europea presso la School of Law & Government della Dublin City University e Direttore del DCU Brexit Institute.

La circolazione dei talenti: valorizzare le eccellenze per attrarre le competenze
Federico Pancaldi – Senior Labour Mobility Officer – Acting Head of Unit Information and EURES, Autorità Europea del Lavoro
Pierangelo Albini – Direttore Area Lavoro e Welfare, Confindustria

Relatore tecnico (incentivi fiscali per la attrazione del capitale umano all’estero)

Testimonianze aziendali

Modera: Ferruccio de Bortoli

Per iscrizioni, cliccare qui.